Disclaimer

IMPORTANTE
Prima di iniziare a collaborare con L’Ansa dell’Adige devi compilare la liberatoria, stamparla e consegnarla al docente responsabile del corso “Come si fa un giornale”.

 

Collaborazioni
Chiunque può collaborare come volontario e a titolo gratuito con il giornale Ansa dell’Adige donando scritti e materiale frutto del proprio ingegno perché siano resi pubblici. Si tratta di contributi identificabili come espressioni di pensiero, opinioni, pubblicati per dare concretezza all’articolo 21 della Costituzione italiana e non di contributi tipici della professione giornalistica. Questi collaboratori, come ribadito anche personalmente dall’editore del giornale, rinunciano a ogni tipo di rivendicazione, economica o di altra natura, per quanto da loro prodotto (testi e/o immagini) ed eventualmente pubblicato. Questa regola vale anche per i giornalisti o gli aspiranti giornalisti. Se però al giornalista o aspirante giornalista viene richiesto un contributo tecnico inerente la sua professione (ad esempio un’intervista, un’inchiesta, ecc.), in questo caso viene pattuito un compenso.
La disponibilità di aderire con azioni concrete e gratuite alle finalità espresse nel Progetto editoriale e la volontà dell’editore di non disperdere un patrimonio di competenze messo spontaneamente a disposizione per il raggiungimento di obiettivi che impattano in modo significativo sulla società, trova una soluzione nello stesso Diritto del lavoro. Se infatti in giurisprudenza è consolidato che ogni attività configurabile come prestazione di lavoro subordinato si presume (salva prova contraria) effettuata a titolo oneroso, è vero anche che in particolare casi, ad esempio per motivi filantropici, tra due soggetti possa intercorrere un rapporto dove una parte fornisce le sue prestazioni a titolo gratuito (affectionis vel benevolentiae causa).

autori/collaboratori sollevano lo Studio editoriale Giorgio Montolli-Smart Edizioni da ogni responsabilità inerente la pubblicazione dei materiali inviati, compresa l’eventuale copia e/o manipolazione da parte di terzi.

Liberatoria per minorenni