Cari lettori, l’anno sta giungendo a termine e la redazione Medi@vox vi deve salutare.

 

Cari lettori, l’anno sta giungendo a termine e la redazione Medi@vox vi deve salutare. È stato un periodo turbolento ma nonostante le difficoltà siamo riusciti a creare un giornale ricco, interessante e giovanile. Il nostro obiettivo fin dall’inizio era quello di realizzare dei contenuti per i giovani fatti dai giovani. Un giornale che raccontasse la verità e ciò che ci sta intorno. Gli argomenti trattati sono stati molti, tra cui quelli degli stereotipi di genere e dell’immigrazione. L’intenzione della redazione è sempre stata di portare un messaggio positivo e speriamo di esserci riusciti. Un tema che ci è stato molto a cuore è quello degli adolescenti in pandemia, che ora più di chiunque altro hanno bisogno di farsi sentire. Abbiamo approfondito i termini più ignoti e sconosciuti di questo periodo ovvero MES e Recovery Fund e vi abbiamo raccontato le storie di Nicolò Govoni, Francesco Raimondi e Niluka Rathnaweera Patabendige. Quest’anno è stato molto proficuo e siamo fieri dei progetti portati a termine e degli articoli scritti. La redazione Medi@vox vi saluta; ma non disperate, torneremo il prossimo anno con più articoli, nuove storie e fantastici argomenti.

La redazione
Rebecca Fagone

Avatar

About The Author Redazione

comments (0)

Avatar

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>