Da domenica 23 giugno al 28 settembre il parco di Villa Buri si vestirà d’arte con le opere del laboratorio dei giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Verona. La mostra di arte contemporanea “Linea, terra, acqua” con il tema dei “Labirinti” di questa terza edizione propone sette opere selezionate dai lavori prodotti dai 45 studenti dell’accademia che hanno partecipato al progetto in questo 2019. L’esposizione, curata dai docenti Daniele Salvalai e Andrea Fabbro, ha premiato il processo creativo trasformando l’area verde di Villa Buri in un Parco di Arte Permanente con intrecci di rami, labirinti di terra, installazioni di tronchi e cortecce tra scultura, azioni performative e installazioni. Le opere rimarranno esposte per il periodo estivo e a fine mostra le più meritevoli entreranno a far parte del patrimonio artistico del parco come installazioni permanenti visibili durante tutto l’anno proprio in un’ottica di promozione di iniziative culturali locali e di valorizzazione del territorio.

L’esposizione è accessibile tutti i giorni dalle 9 alle 20 con ingresso gratuito.

E.S.

Avatar

About The Author Enrico Sfiligoi

comments (0)

Avatar

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>